Perché sei un professionista del massaggio?

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Simon inizia la sua carriera alla grande lavorando per una delle più grandi agenzie al mondo: la Ogilvy & Mather.
Storica agenzia che ha fatto la storia della pubblicità, tra clienti hanno marchi famosi come IBM, MasterCard, CocaCola, Nestlé, Shell e Unilever.

Nel pieno della sua carriera Simon entra in crisi: lascia la grande agenzia di pubblicità e cerca se stesso.
Dopo un periodo NON facile, Simon ne esce più consapevole e scopre la forza del suo Perché.

Nel 2009 scrive il suo primo libro (tradotto in italiano) Partire dal Perché e viene invitato al TED per parlare del suo modello di influenza.

Simon è arrivato a capire che senza un Perché vero e forte non puoi influenzare le persone, NON puoi aiutarle veramente.

Le aziende che si sono focalizzate unicamente sul CHE COSA e sul COME, sul servizio (o prodotto) e sulla tecnica, hanno ottenuto un risultato mediocre perché NON erano spinti dal PERCHÉ.

Quando l’unico perché sono i soldi ed il fatturato, allora il campo di influenza diventa debole.
I clienti, nonostante un prodotto di qualità, con una tecnologia valida, non diventano FAN innamorati, ma semplici consumatori.

Simon ha trovato l’ingrediente magico per trasformare quello che chiamo clienti “Mordi&Fuggi” in clienti “TiSeguiròOvunque”.

Ad esempio Apple vende smartphone come centinaia di altre aziende nel mondo, i suoi smartphone NON hanno tecnologia aliena, ma la stessa tecnologia degli altri. Allora come ha fatto Apple ad essere leader nella vendita di smartphone in un mercato così saturo e aggressivo?

Apple NON fa smartphone, ma aiuta le persone a sentirsi libere di comunicare e creare attraverso la tecnologia.
Dietro tutta la linea di produzione: dal progetto hardware fino alla creazione delle applicazioni c’è un Perché.

I risultati del perché influenzano tutti: non solo i clienti ma anche chi lavora nell’azienda.

Scoprire il tuo Perché può aiutarti diventare più influente e ottenere successo più facilmente.

Come professionisti del massaggio spesso siamo SOLO concentrati sulla tecnica e sulla qualità del servizio: l’estetica dello studio, la qualità dei prodotti (olio, crema, ect ect), le tecniche di massaggio, ma poi dietro MANCA un perché.

Se fai massaggi perché NON hai meglio da fare nella tua vita, avrei meno possibilità di avere successo.
Se fai massaggi per fuggire da un lavoro che NON ami più, avrei meno possibilità di influenzare positivamente i tuoi clienti.

Nei prossimi anni ci sarà una concorrenza sempre più agguerrita e NON basterà comunicare “qualità, convenienze e cortesia”.
I clienti vogliono seguire dei leader, qualcuno di cui fidarsi, qualcuno che li guidi con il cuore.

Quello che puoi fare è TROVARE il tuo Perché.
Cosa ti motiva veramente?
Non sto parlando del tuo lavoro o del massaggio, ma il Perché della Tua Vita.

Scopri il tuo Perché

1) Dieci Storie Importanti della tua Vita.

  • Fai una lista delle tue esperienze quando sentivi di avere chiarezza, prospettiva, scopo.
  • Quando ti sentivi ispirato, giocoso, pieno di risorse.
  • Quali sono i tuoi picchi nel settore professionale e di vita privata?
  • (Non fare distinzioni tra vita professionale e privata, la vita è una storia unica)

2) Quali sono i temi che accomunano le tue Storie Importanti?
Anche se queste esperienza potrebbero sembrare casuali, in effetti hanno qualcosa in comune.

  • Quali affermazioni vere puoi scrivere partendo dalle tue esperienza?
  • Quali sono i film che ti ispirano?
  • Quale musica ti ispira?
  • Quali libri/romanzi ti ispirano?

3) Cerca il tuo archetipo o manifesto.
Tenendo in considerazione le tue esperienze ed i tuoi valori (affermazioni vere):

  • Qual’è la tua ‘personale chiamata’?
  • Qual’è il tuo manifesto?
  • Puoi condensarlo in una frase o un testo breve?

L’intero processo è descritto nel libro di Simone Sinek: Trovare il tuo Perché.

Il campo di influenza della tua comunicazione può essere molto potente quando è sostenuto dal Perché della tua Vita.

Proporre e comunicare la tua professione partendo dal tuo manifesto personale, che racchiude i tuoi valori ed il tuo perché, ha un impatto più forte: verrà percepito come vero, onesto da chi legge o ascolta le tue parole.

Se vuoi comunicare con il cuore, NON usare parole mielose o imitare qualche guru spirituale, ma trova il “motivo della tua vita”, cerca la tua motivazione più profonda, ciò che ti rende veramente entusiasta: li troverai il tuo talento, la tua disciplina ed il tuo successo.

Ti auguro Buon Massaggio.

P.S.: non ti sto dicendo di NON guardare più il tuo fatturato, al contrario: usa il Tuo Perché per aumentare il fatturato!

Come trovare nuovi clienti per il massaggio