Meglio 10 clienti oggi o 100 clienti domani?

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ci sono clienti che ti scelgono, ti vedono come una guida da seguire per ritrovare il benessere.
Questi clienti li chiamo TiSeguireiOvunque.

Poi ci sono clienti che sono sfuggenti, raccontano poco di sè, pretendono lo sconto e un servizio di qualità, poi spariscono per sempre. Questi clienti li chiamo Mordi&Fuggi.

Ci sono studi di marketing che dimostrano che sei tu che attiri una specifica tipologia di clienti, attraverso la tua strategia di comunicazione.

In generale, esistono due strategie:

  • Lungo termine, 6-12 mesi
  • Breve termine, 1-4 settimane

Entrambe le strategie hanno l’obiettivo di farci arrivare clienti in studio.
La prima strategia richiede impegno e lavoro per almeno 6 mesi.
La seconda impegna di meno, ma NON risolve il problema alla base.

Il problema alla base è attirare clienti NON si impegnati, NON interessati a ciò che hai da proporre.

Quando lavori con clienti Mordi&Fuggi, che vengono a fare un massaggio giusto perché hai il prezzo più basso o avevi disponibilità immediata. Allora il tuo lavoro perde valore, ti senti meno professionale, meno capace e svalutato.
Con questo tipo di clienti rischi di chiudere l’attività entro pochi anni, perché l’utile e il margine di guadagno si abbassa sempre di più.

Invece con i clienti TiSeguireiOvunque massaggiare è più che un piacere, non è più un lavoro, ma una gioia infinita.
Quando si instaura quel clima di fiducia ogni cosa può accadere. 

Il cliente arriva stressato, teso, dolorante, dopo 10 minuti di massaggio ha già cambiato umore, il suo spirito è già diventato leggero. Ti paga quanto chiedi, non fa storie, non chiede sconti. Questi clienti ti aiutano a tenere prospera la tua attività e con il tempo il tuo margine di guadagno aumenta, perché investi sempre in meno pubblicità.

Questi clienti fanno passaparola in modo naturale, perché parlano di te al mondo intero, di come tu riesci a sciogliere tensioni, a farli rilassare in modo profondo e naturale.

Sono clienti innamorati del tuo lavoro. 

Ti mandano i parenti, gli amici, il fidanzato, il marito, la moglie e qualche volta colleghi di lavoro.

Allora perché continuiamo a scegliere una strategia a breve termine per far arrivare nuovi clienti?
I motivi sono tanti, ma tre spiccano più degli altri:

1) Fare cassa
2) La presunzione
3) Zero investimenti

Fatturare per vivere

Fatturare è il cuore di qualsiasi attività imprenditoriale, quindi fare cassa è un bisogno fisiologico per un impresa.
L’ansia di non riuscire a pagare le spese a fine mese, ti mette in uno stato di confusione.
La mancanza di chiarezza ti porta a non ragionare, lavori per sopravvivere.

Diventi lo schiavo dei clienti Mordi&Fuggi e speri che arrivi ogni tanto un cliente TiSeguireiOvunque.
L’arrivo di un cliente TiSeguireiOvunque è lasciato al caso, questione di fortuna.

Lascia fare a me!

Sei presuntuoso quando fai una congettura, una supposizione.

La supposizione è che in pochi minuti di chiacchiere con un cliente Mordi&Fuggi puoi trasformarlo in un cliente TiSeguireOvunque, ma questo accade (quasi) mai

Se accade, perché ogni tanto accade, il tuo sforzo è stato notevole, ma non ci fai caso.

Il tuo sforzo è quando ascolti la cliente al telefono per 20 minuti che ti racconta com’è andata dopo il massaggio, o peggio ti prende in ostaggio su Whatsapp.
Alla fine una cliente così “accolta” ti seguirebbe ovunque, ovviamente.

Ma puoi farlo con 10 clienti al massimo, se lo facessi con tutti i clienti, non ti rimarrebbe il tempo di fare massaggi.

Questo è l’errore: nel pochissimo tempo che hai, tra un massaggio ed un altro, far capire a tutti i clienti che sei bravo, speciale e professionale.

Non si investe

Una mentalità diffusa tra chi fa massaggio è che in questa attività NON si investe.
La direzione che sta prendendo il mercato è risparmiare tempo e soldi sulla formazione e poi lanciarsi nel mercato pronti a ricevere clienti. Ovviamente la delusione è a portata di mano.

Purtroppo questa strategia NON funziona.
C’è bisogno di tempo e soldi da investire come QUALSIASI altra attività imprenditoriale.

La differenza tra un Professionista del Massaggio e chi fa massaggi è proprio l’investimento.
L’investimento vuol dire farsi il culo.

L’idea che l’attività del massaggio moltiplichi i soldi dal nulla è FALSA.

Le attività imprenditoriali generano utili partendo da investimenti.
Un Professionista del Massaggio genera utili investendo in formazione, marketing e pubblicità.

Riassumendo:

Strategia a lungo termine: clienti educati al tuo lavoro, potenziali fan, innamorati del tuo lavoro, tanto passaparola gratis.

Strategia a breve termine: clienti che cercano prezzo basso e fanno zero passaparola.

Inizia oggi ad attirare clienti giusti

Analizza le tue comunicazioni dal vivo con il cliente.

  • Quali argomenti tratti?
  • Che tono usi?
  • Che stile usi?

Trascrivi queste “chiacchiere” su un foglio di carta, poi dagli una forma concreta, per esempio:

  1. Uno o più post sul tuo sito web.
  2. Uno o più post su Facebook.
  3. Promuovi i tuoi post e falli vedere a più persone possibili (investi 100-200 euro)

Quando entri in contatto con i clienti – alcuni leggendo scapperanno, altri si avvicineranno. 

Quelli che si avvicineranno saranno “educati” alla tua personalità, al tuo modo di lavorare, al tuo tipo di massaggio.
In questo modo attirerai clienti TiSeguireiOvunque, così potrai aumentare il prezzo del tuo massaggio, torneranno più spesso e vivrai il tuo lavoro come un aiuto concreto.

Come trovare nuovi clienti per il massaggio