Come fare pubblicità gratis per il massaggio

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Immagina di non pagare la pubblicità e acquisire ogni settimana decine o addirittuta centinaia di nuovi contatti.

Puoi farlo creando un funnel (tradotto in italiano imbuto), ossia un “canale sicuro”, privo di distrazioni, in cui trasformare i contatti in clienti. Per mettere su un imbuto di marketing hai bisogno di (minimo) tre elementi:

– contenuti: articoli, video, podcast, galleria di foto, recensioni, ect ect

– pubblicità: da Facebook Ads o Google Ads.

– scala di valore: offerte di prodotti e/o servizi che aumentano di prezzo mano a mano che l’imbuto si restringe.

Se ti stai chiedendo come farlo per il massaggio (o qualsiasi altra disciplina del benessere), posso dirti che ti stai perdendo l’opportunità di azzerare i costi della pubblicità e avere più clienti (e più margine).

Come? Semplicemente seguendo questi 5 passi:

  1. Crea un video di 20-30 min che aiuta i tuoi clienti a risolvere il loro problema più urgente. Vendilo ad importo basso, tipo 9 o 19 euro.
  2. Realizza un articolo o video che sintetizza il tuo video, massimo 3 min. Regalalo.
  3. Pubblicizza il tuo video gratuito, richiedi l’email in cambio del video o del PDF. 
  4. Prova a proporre a tutti quelli che hanno scaricato il video gratis, il video a pagamento. 
  5. Goditi la pubblicità gratuita e l’aumento di visibilità.
Esempio di pubblicità di Facebook per la creazione di funnel.

E quando incontro i clienti in studio?
Tra quelli che hanno acquistato da te il video a pagamento di 30 minuti, la maggioranza sarà disposta ad incontrarti di persona. Perché?

Fiducia.

Grazie ad un “assaggino” a basso costo hai abbassato il rischio del cliente e ora che ti conosce (più della concorrenza) e sarà ben disposto a continuare un percorso con te.

A proposito ma hai un percorso?
Perché non te l’ho ancora detto, ma tutto il funnel (imbuto) di marketing serve a vendere il percorso con un margine più alto.

Acquisire clienti toglie tempo (passaparola) e/o soldi (pubblicità), al momento l’imbuto di marketing (in inglese: funnel) è la tattica più semplice per abbassare il costo di acquisizione del cliente e aumentare il valore del tuo margine. 

Margine di guadagno.

A chi non  piacerebbe vendere un percorso a 800 euro di 6 sessioni oppure una sola sessione a 250 euro (come il Reconnective Healing)

Quindi cosa stai aspettando mentre sei fermo li a riflettere sul da farsi, altri colleghi si stanno muovendo e conquistando fette importanti di clientela. Quando il mercato sarà saturo dopo sarà più difficile.

Hai visto quante attività aprono e chiudono in meno di 2 anni?
Perché non sanno come fare marketing, che strategia utilizzare per acquisire clienti, aumentare il valore del cliente  ed il margine.

Si, lo so è difficile.
Tutto ci sembra enorme, difficile o quasi impossibile quando ci OSTINIAMO a restare soli difronte alle difficoltà. 

La grande scoperta

Vuoi sapere qual’è stata la più grande capacità che scoperto intorno ai 38 anni? (Al momento ne ho 42).
Chiedere aiuto!

Avevo clienti che venivano già da qualche tempo a chiedermi aiuto ed io li aiutavo con i mezzi che avevo, loro felici mi pagavano e mi ringraziavano. 

Poi è stato il mio turno di star male. Di avere problemi, di essere confuso, di sentirmi solo e spaventato.
C’ho messo un paio di anni a girare in tondo, ma alla fine sono riuscito a chiamare qualcuno e dire: mi da una mano? Aiutami.

L’ho pagato, come gli altri facevano con me.
Non mi è sembrato così strano, anzi c’ho preso gusto.
Perché più pagavo per farmi aiutare, più tutto ritornava al suo posto, le cose diventavano chiare e ritrovavo la forza di aiutare gli altri (perché ho sempre amato farlo!)

Chi si occupa del benessere ha una propensione ad aiutare gli altri, ma troppo spesso dimentica la parola più importante di tutte: aiutami.

Semplicemente smettila di raccontartela, non sei sola o solo.
E non t’attaccare all’altra enorme bugia: la storia dei soldi.

La bugia dei soldi

Nel nostro settore, chiamalo pure olistico o del benessere, c’è questa enorme elefante nella stanza: la paura della ricchezza.
Lo so perché ci sono passato, è un cane che si attacca al culo e morde finché non lo accarezzi e gli dai un osso da sgranocchiare.

L’osso è la tua determinazione.
Non ho mai trovato un settore più spaventato della ricchezza che quello degli operatori olistici.

L’altro bastone è il giudizio. Quante volte ho sentito da operatori: Jivan ma il mio lavoro deve essere disponibile per tutti.
Queste credenze e giudizi morali stanno impedendo alla tuo sogno di diventare realtà.

I maestri di ogni epoca dell’umanità hanno trovato le risorse per distribuire il loro messaggio.
Secondo te chi pagava i pasti a Gesù?
Se hai risposto lo Spirito Santo, allora sei un mistico oppure un disperato.

Come vedi ho usato Gesù per parlati del tuo lavoro, perché presumo che la tua disciplina sia più vicina ad un percorso interiore che ad un semplice massaggio decontratturante.

Ma per me non c’è differenza. Quando sei con i piedi sulla Terra, nella vita reale, sai che in ogni caso ogni giorno avrai bisogno di un tetto sulla testa, un pasto caldo e tanta pubblicità per diffondere il tuo messaggio di benessere.

Ma Jivan non voglio fare proseliti, se il mio massaggio va bene, altrimenti niente, forse la gente non è pronta!
(Si, queste sono le idiozie che ho dovuto ascoltare per anni!)

Innanzitutto chi è la gente?
La gente siamo noi, sei tu, sono io. Scendiamo un attimo dal piedistallo.
Ecco, bravo, da qui giù la senti la puzza?
Sono le tue bugie.

Gli scenari sono solo due.

Primo: credi nel tuo messaggio di benessere (il tuo brand), allora sei disposto restare sulla Terra per diffonderlo, come hanno fatto in tanti prima di te.

Secondo: non credi in quello che proponi, ma semplicemente ti stai nascondendo dietro un ruolo: operatore olistico, naturopata, wellness coah, massaggiatore sportivo, massofiosterapista e perfino osteopata.

Sono solo etichette che usa la società per identificarti. Ma non servono a nulla, non ti porteranno più di 10 clienti all’anno!

Quello che conta è la tua storia: il tuo Perché.
Cosa porti nel mondo?

Questa è una storia vera (ti dirò in privato dove l’ho letta).
Una volta una c’era un pugno di discepoli intorno ad un maestro. Il maestro non era ancora diventato famoso, aveva un centinaio di discepoli sparsi nella nazione, ma niente di più.

Qualcuno del gruppo disse al maestro: non riusciamo più stampare e spedire il magazine, mancano i fondi.
Lui rispose: ogni giorno mi arrivano per posta assegni di discepoli ricchi ma li mando indietro, perché ancora non siamo pronti.
Quando il nostro progetto sarà maturo arriveranno tanti soldi…

Così fu, qualche anno dopo, arrivarono tanti di quei soldi che acquistarono un ranch negli Stati Uniti grande quanto il Molise.

I soldi sono una bugia.
I soldi sono la misura del tuo impegno, della tua dedizione, della tua capacità di sopportare fatica, frustrazione.

Riesci a reggere queste affermazioni? Oppure ti danno fastidio?

Se non vuoi sentire fatica (psicologica) non potrai mai realizzare il tuo sogno.
Nulla si crea senza energia.

La domanda giusta che dovresti farti è: chi sta creando fatica?
Quale parte di me è convinta che per fare l’operatore olistico non devo fare fatica…Questa convinzione crea fatica.

Offro consulenza

Creare un business di successo nel settore olistico e del benessere è come mettere su un edificio. 
Certo puoi farlo di legno o di cemento o entrambi, ma in ogni caso avrai bisogno di professionisti specializzati per realizzare la casa dei tuoi sogni.

Se il tuo sogno è vivere e prosperare portando BENESSERE allora lascia cadere l’orgoglio o la paura di chiedere aiuto o dei soldi: contattami e iniziamo a parlare di come realizzare il tuo sogno.

Astenersi perditempo

Nel caso avessi inteso questo articolo come un invito a fregare il prossimo utilizzando l’ultima tecnica di marketing alla moda per fottere i clienti, mi spiace, allora prima di salutarti ti ricordo due punti:

  • Il marketing è come un boomerang: torna sempre indietro.
  • Se non hai valore vero da dare il marketing NON funziona.

Quindi se vuoi veramente dare valore ai tuoi clienti parliamone insieme sarò felice di aiutarti.

Come trovare nuovi clienti per il massaggio